PREMIO INTERNAZIONALE “PINO MASSARA” | 1° EDIZIONE

Con l’augurio di rivedersi per la seconda edizione nel 2017, il 6 novembre scorso si è concluso a Lucca il concorso Premio Pino Massara con la proclamazione dei vincitori. Il Premio, intitolato al compianto Autore e Presidente del MAP (Movimento Autori Professionisti) Pino Massara, è stato istituito con l’obiettivo di contribuire alla formazione ed alla carriera dei giovani compositori dallo stesso MAP e dalla Federazione Autori con la collaborazione del Circolo del Jazz di Lucca e del Club Unesco di Lucca (tutti costituenti il Comitato Promotore).

I premi sono stati consegnati dai dirigenti del MAP (Vito Tommaso, Massimo Guantini e Detto Mariano), dalla Federazione Autori (Maria Grazia Maxia), dal Circolo del Jazz di Lucca (Vittorio Barsotti), dal Club Unesco di Lucca (Raffaello Nardi e Annateresa Rondinella).  I riconoscimenti, consistenti in un premio in danaro di 2.500 euro ciascuno, sono stati assegnati a tre dei giovani concorrenti che li utilizzeranno per la loro attività artistica, impegnandosi a realizzare CD con brani da loro stessi composti o a seguire corsi di specializzazione per perfezionare la loro preparazione.

La giuria, formata da Rossella Conz Massara, Vito Tommaso, Massimo Guantini, Detto Mariano,  Piero Montanari, Paolo Razzuoli e Vittorio Barsotti, ha deciso di premiare per la musica leggera Diego Esposito, di Empoli, con il brano Toscana e Stefano Tasciotti, di  Sezze, con il brano  Altra estate, mentre per il jazz ha ritenuto meritevole del premio Valeria Tiganik, di Tallin (Estonia) con il brano Run.

Fonte: SIAE

Share:
Tutti i diritti sono riservati ©2018 | Privacy Policy